REGISTRATI

LOG IN

AgriFORCE Growing Systems Ltd. (NASDAQ : AGRI), è un’azienda tecnologica canadese focalizzata sull’agricoltura: si concentra sullo sviluppo e sulla commercializzazione di prodotti a base vegetale per aziende e consumatori. Svolge inoltre attività di holding, sviluppo immobiliare, fornitura di servizi di consulenza in materia di gestione sempre nel campo agricolo. 

 

Vi invito a vedere il seguente video per farvi un’idea più amplia di questa società molto interessante: 

AgriFORCE ha raddoppiato il proprio valore (da zona 1,50$ a 3$) dopo che l’India ha annunciato la cessazione delle esportazioni di grano. Le azioni AGRI stanno ricevendo molta attenzione a Wall Street poiché il prezzo del grano sale alle stelle a livello internazionale.

In un emendamento alla sua politica di esportazione del grano, datato venerdì 13 maggio, il ministero indiano del commercio e dell’industria ha vietato l’esportazione di grano, adducendo problemi di sicurezza alimentare interna.

Il segretario al commercio indiano aveva informato i giornalisti che la produzione di grano del paese è diminuita sostanzialmente a causa delle paralizzanti ondate di calore nel paese: la produzione indiana di grano quest’anno è scesa di circa tre milioni di tonnellate.

 

Quest’anno l’India aveva fissato l’obiettivo di esportare 10 milioni di tonnellate di grano. Questo è stato nel tentativo di aiutare ad alleviare i rallentamenti della catena di approvvigionamento globale derivanti dall’invasione russa dell’Ucraina. Nonostante gli obiettivi di esportazione, le preoccupazioni interne sulla raccolta del grano hanno portato il paese a fare marcia indietro sulle sue intenzioni di “nutrire il mondo”.

Questo problema sulla raccolta del grano indiano va ad aggiungersi alla situazione creata dalla guerra in atto: tonnellate di grano sono fermi in Ucraina e non possono essere distribuiti in Europa e nel resto del mondo perchè si teme un boicottaggio da parte delle forze militari russe.  

AgriForce è uno dei beneficiari più evidenti del singhiozzo dell’offerta globale che colpisce l’economia mondiale. AGRI ha visto il suo prezzo delle azioni più del triplo a Marzo quando è arrivata la notizia dell’invasione russa dell’Ucraina. Successivamente il valore del titolo è diminuito ma l’ultimo annuncio dell’India potrebbe rivelarsi un importante catalizzatore per la società.

L’India è il secondo produttore mondiale di grano (la Cina è il maggior produttore al mondo), con Ucraina e Russia non molto indietro. Sfortunatamente per il mercato globale del grano, la nazione dell’Asia meridionale consuma la maggior parte del grano che produce. L’anno scorso, L’India ha consumato 90 milioni di tonnellate del totale di 109 milioni di tonnellate prodotte.

 

I futures sul grano sono aumentati di quasi l’80% da inizio anno, insieme a un elenco in continua crescita di materie prime colpite dal conflitto in Ucraina. Un certo numero di aziende agricole sta assistendo a massicci aumenti del prezzo delle azioni a causa delle continue preoccupazioni per la sicurezza alimentare.

 

La richiesta di grano per tutto il 2022 e probabilmente anche per il 2023 sarà molto alta e le aziende che riusciranno ad avere una produzione più massiccia da mettere a disposizione sul mercato avranno delle entrate maggiori. AGRI ha la tecnologia per farlo e può ottenere ottimi risultati da questa situazione.

Attualmente il mercato è ancora molto volatile e quindi immagino che il titolo potrà subire altri sali e scendi ed è per questo motivo che proverei un ingresso sotto i 2$. Alla lunga il mercato premierà sicuramente i risultati degli utili se saranno in salita come ci aspettiamo. 

Se guadagni con le nostre NEWS e ARTICOLI , fai una donazione per sostenerci e per darci l’entusiasmo di continuare nel nostro progetto.

Il sito è per te gratuito ma se vuoi offrirci una birra , uno spumante o una cena : saremo contentissimi! GRAZIE! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Subscribe to Social NETWORK

MaXiacO & MLego © 2021. All rights reserved.

* Il contenuto e le informazioni pubblicate da altogain.it sia sul nostro sito che sulle nostre piattaforme social non sono consigli di investimento o raccomandazioni per acquistare, detenere o vendere titoli.

* Non siamo responsabili dell’autenticazione del contenuto e / o delle informazioni che sono state pubblicate su qualsiasi canale di comunicazione attraverso il quale il nostro team condivide i contenuti.

* Le informazioni fornite dal team di Altogain.it sono intese esclusivamente a scopo informativo e sono ottenute da fonti ritenute affidabili. Le informazioni non sono in alcun modo garantite e, inoltre, l’accuratezza e la legittimità delle informazioni fornite non vengono verificate. Nessuna garanzia di alcun tipo è implicita o possibile laddove si tentino proiezioni di condizioni future relative ai titoli.

* Non ci sono membri del team di Altogain.it registrati come broker di sicurezza o consulenti per gli investimenti.

* Il team di Altogain.it, i suoi dipendenti, volontari e terze parti prendono parte alle attività di security trading. Nessuno è tenuto a partecipare all’acquisto o alla vendita di opportunità di investimento condivise su nessuna delle piattaforme di Altogain.it. Detti dipendenti, volontari e terze parti investiranno e scambieranno titoli a loro discrezione personale senza preavviso, in qualsiasi momento.
* Altogain.it non è responsabile per eventuali perdite o danni derivanti dall’utilizzo di una qualsiasi delle idee o strategie di investimento.

* Spetta completamente alla discrezione dell’individuo prendere decisioni in merito al trading o all’investimento in titoli.