REGISTRATI

LOG IN

Vi dico subito che per me questo è un titolo bomba! 

C3.ai è una società di software di intelligenza artificiale applicato alle aziende; forniscono applicazioni software-as-a-service, o SaaS, che consentono la rapida implementazione di applicazioni AI su scala aziendale di straordinaria scala e complessità che offrono significativi vantaggi sociali ed economici.

Tutte le applicazioni software C3.ai possono essere distribuite su Azure, Amazon Web Services o AWS, IBM Cloud, Google Cloud Platform o on-premise.

La C3 AI Suite, la loro tecnologia principale, è un ambiente di sviluppo e runtime completo di applicazioni che è progettato per consentire ai clienti di progettare, sviluppare e distribuire rapidamente applicazioni di IA aziendale di qualsiasi tipo.

Le applicazioni C3 AI, realizzate utilizzando la suite C3 AI, includono una famiglia ampia e in crescita di soluzioni AI chiavi in ​​mano specifiche del settore e delle applicazioni che possono essere installate e implementate immediatamente.

Operano in un segmento di  mercato ampio ma soprattutto in rapida crescita che è quello dell’Intelligenza Artificiale:  stimato in $ 174 miliardi nel 2020, in crescita fino a $ 271 miliardi nel 2024, un tasso di crescita annuale del 12%.

Probabilmente sono i primi ad essersi inseriti nell’IA aziendale; sinceramente  non sono a conoscenza di altri che hanno fatto tanti progressi come loro in questo spazio e probabilmente hanno l’impronta di produzione di Enterprise AI più estesa al mondo.

Il loro obiettivo è stabilire e mantenere una posizione di leadership globale nell’IA aziendale in tutti i segmenti di mercato, comprese le grandi imprese, le piccole e medie imprese e gli enti governativi.

C3.ai ha acquisito nuovi clienti nel trimestre 2021 e sta già implementando la sua potenza in AI in aziende del calibro di 

Raytheon Technologies a migliorare le sue comunità di difesa e intelligence

-FIS (Fidelity National Information Services) a migliorare i servizi bancari e finanziari

-Infor a migliorare le sue offerte ERP.

 

La società ha anche lanciato nuovi prodotti nell’ultimo periodo :

  • C3 AI v.7.17, che offre significativi miglioramenti funzionali, miglioramenti delle prestazioni e una nuova suite di sviluppo integrata per accelerare lo sviluppo di applicazioni.
  • AI.C3 AI CRM, una famiglia di applicazioni CRM abilitate per l’intelligenza artificiale specifiche del settore.
  • C3 AI Ex Machina, un’applicazione per il mercato di massa, cloud-native, low-code/no-code in cui chiunque può utilizzare la potenza dell’AI semplicemente facendo clic e trascinando le caselle.

 

Oltre a tutto ciò, C3.ai ha aggiunto nuovi ed esperti membri del consiglio di amministrazione, ha assunto 60 nuovi dipendenti a tempo pieno e ha ampliato il suo ecosistema di dati e modelli a 770 integrazioni di dati di origine uniche e 48 modelli di machine learning in produzione.

Come si può vedere C3.ai ha fatto di tutto per migliorare e rafforzare la sua posizione di leadership iniziale nel mercato del software di intelligenza artificiale aziendale e questo può portare soltanto a posizioni rialziste nel medio e lungo termine. 

Penso fortemente che la potenzialità e le opportunità per C3.ai nel prossimo decennio siano enormi :

–> Ogni azienda nel mondo sarà costretta a sfruttare la potenza dell’intelligenza artificiale nel prossimo decennio per migliorare le funzioni aziendali (altrimenti rischiano di rimanere indietro).

       –> Queste applicazioni AI applicate nel campo aziendale sono molto difficili da sviluppare e scalare quindi i futuri competitor dovranno investire tantissimo per poter realmente competere.

                 –> Le aziende esternalizzeranno sempre più lo sviluppo di applicazioni di intelligenza artificiale (implementarle internamente avrebbe dei costi enormi) e, così facendo, selezioneranno sempre più C3.ai come fornitore di software di intelligenza artificiale aziendale.

 

La “pozione segreta” qui è la nuova architettura basata su modelli di C3.ai, che rappresenta un promettente cambiamento di paradigma nel processo di sviluppo delle applicazioni di intelligenza artificiale.

L’azienda ha precostruito più modelli di intelligenza artificiale altamente scalabili nel suo ecosistema e consente ai clienti di creare i propri modelli di intelligenza artificiale semplicemente modificando questi modelli precostruiti e impilandoli uno sopra l’altro.

In altre parole, se la creazione di un’applicazione AI è un puzzle, C3.ai fornisce alle aziende i pezzi per creare facilmente quel puzzle.

In tal modo, C3.ai sta aprendo la strada a una nuova era di applicazioni AI democratizzate che qualsiasi azienda, di qualsiasi settore e di qualsiasi dimensione, può utilizzare per migliorare il proprio business.

 

Il vantaggio intrinseco è che C3.ai costruisce questi modelli sulla base dei dati forniti e condivisi tra i clienti. 

Più clienti, quindi, più integrazioni di dati e più intelligenti diventano i suoi modelli di intelligenza artificiale; questo significa che C3.ai è attualmente in grado di creare, scalare e distribuire i migliori modelli di software di intelligenza artificiale aziendale sul mercato.

Da metà Febbraio il calo della borsa americana e una consegna degli utili non propriamente corretta (ricordiamo che mentre i numeri erano abbastanza buoni, ha mancato le aspettative sulla fatturazione e questa mancanza sull’importantissima cifra di fatturazione ha spaventato gli investitori) ha trascinato il titolo da 168$ a 48$ . Al momento della scrittura la sua quotazione è di circa 67$ ma la cosa importante è che i volumi stanno aumentando e questo è un segnale positivo che ci lascia ben sperare anche nel breve. 

Sul titolo ci sono investitori del calibro di Vanguard e Blackrock : una sicurezza in più per il piccolo investitore. 

 

Su internet ho sentito già grandi paragoni dove paragonano il titolo C3.ai a Microsoft negli anni ’90 : Microsoft è diventata una grande azienda perché ha permesso ai clienti di creare documenti dettagliati ed eseguire calcoli complessi sui computer per la prima volta cosí come C3.ai può diventare una grande azienda permettendo ai suoi clienti di creare e manipolare facilmente per la prima volta strumenti di intelligenza artificiale.

Inutile dire che se C3.ai diventa grande e potente quanto Microsoft negli anni ’90, il titolo di AI aumenterà enormemente.

 

Se guadagni con le nostre NEWS e ARTICOLI , fai una donazione per sostenerci e per darci l’entusiasmo di continuare nel nostro progetto.

Il sito è per te gratuito ma se vuoi offrirci una birra , uno spumante o una cena : saremo contentissimi! GRAZIE! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Subscribe to Social NETWORK

MaXiacO & MLego © 2021. All rights reserved.

* Il contenuto e le informazioni pubblicate da altogain.it sia sul nostro sito che sulle nostre piattaforme social non sono consigli di investimento o raccomandazioni per acquistare, detenere o vendere titoli.

* Non siamo responsabili dell’autenticazione del contenuto e / o delle informazioni che sono state pubblicate su qualsiasi canale di comunicazione attraverso il quale il nostro team condivide i contenuti.

* Le informazioni fornite dal team di Altogain.it sono intese esclusivamente a scopo informativo e sono ottenute da fonti ritenute affidabili. Le informazioni non sono in alcun modo garantite e, inoltre, l’accuratezza e la legittimità delle informazioni fornite non vengono verificate. Nessuna garanzia di alcun tipo è implicita o possibile laddove si tentino proiezioni di condizioni future relative ai titoli.

* Non ci sono membri del team di Altogain.it registrati come broker di sicurezza o consulenti per gli investimenti.

* Il team di Altogain.it, i suoi dipendenti, volontari e terze parti prendono parte alle attività di security trading. Nessuno è tenuto a partecipare all’acquisto o alla vendita di opportunità di investimento condivise su nessuna delle piattaforme di Altogain.it. Detti dipendenti, volontari e terze parti investiranno e scambieranno titoli a loro discrezione personale senza preavviso, in qualsiasi momento.
* Altogain.it non è responsabile per eventuali perdite o danni derivanti dall’utilizzo di una qualsiasi delle idee o strategie di investimento.

* Spetta completamente alla discrezione dell’individuo prendere decisioni in merito al trading o all’investimento in titoli.