REGISTRATI

LOG IN

Un nostro lettore ci ha chiesto un’analisi su Bluebird BIO (NASDAQ: BLUE), un titolo che sinceramente non conoscevo minimamente e quindi mi sono preso qualche giorno di tempo per recuperare un po’ di informazioni e per dare una mia opinione a riguardo. 

 

Incominciamo a dire che Bluebird bio, Inc. è una società di biotecnologie che fa ricerca, sviluppo e commercializza terapie geniche trasformative per malattie genetiche gravi e cancro.

I suoi prodotti candidati per malattie genetiche gravi includono :

  • il betibeglobene autotemcel per il trattamento della ß-talassemia trasfusione dipendente 
  • LentiGlobin per il trattamento dell’anemia falciforme
  • Elivaldogene autotemcel per il trattamento dell’adrenoleucodistrofia cerebrale.

I prodotti candidati dell’azienda in oncologia sono Idecabtagene vicleucel e bb21217 ; questi sono candidati prodotti a cellule T (CAR T) del recettore dell’antigene chimerico per il trattamento del mieloma multiplo.

Il trend generale di questo titolo da almeno 2 anni a questa parte è sicuramente negativo ma cerchiamo di prendere in considerazione l’ultimo periodo per capire se ci può essere un catalizzatore che può invertire la sua rotta.

L’inizio di Agosto era iniziato nel peggiore dei modi per gli investitori di Bluebird Bio con le azioni che avevano perso il 27% del loro valore in 3 giorni.

Pochi giorni prima c’era stato il rilascio degli utili dell’azienda ma il selloff ha avuto poco a che fare con i dati finanziari; è stata una reazione a non uno ma due aggiornamenti deludenti da parte della società. 

Prima di tutto aveva annunciato che le era stato detto dalla FDA di sospendere il suo studio di fase 3 che valutava l’eli-cel (noto anche come Lenti-D) come trattamento per l’adrenoleucodistrofia cerebrale (CALD) dopo che un paziente nella fase 3 ALD -104 studio ha riportato una reazione avversa grave un anno dopo il trattamento con eli-cel, probabilmente a causa dell’inserimento del vettore lentivirale.

In secondo luogo, Bluebird aveva annunciato la chiusura delle operazioni commerciali dall’Europa a causa delle difficoltà di negoziazione con i contribuenti dell’UE e ha deciso di concentrarsi interamente sul mercato statunitense.

L’8 Ottobre 2021 Bluebio aveva annunciato il deposito da parte di 2seventy bio di una dichiarazione di registrazione del modulo 10 aggiornata con il Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti(SEC). Questo modulo 10 riflette i piani di bluebird bio per uno spin-off esentasse dei suoi programmi e portfolio oncologici in 2seventy bio come società quotata in borsa. Lo spin-off secondo i pieni societari doveva essere completato entro l’inizio Novembre 2021.

Bluebird bio aveva anche annunciato la nomina di Najoh Tita-Reid e Sarah Glickmanal al consiglio di amministrazione. All’atto del Modulo 10,La signora Glickman sarebbe diventata anche membro del consiglio di amministrazione di 2seventy bio e si sarebbe dimessa dal consiglio di amministrazione di bluebird bio al completamento dello spin-off.

Dopo la separazione, bluebird bio aveva previsto di distribuire il 100% delle azioni in circolazione di azioni ordinarie 2seventy bio agli azionisti di bluebird in un rapporto di 3:1. Per ogni tre azioni di bluebird bio, gli azionisti avrebbero ricevuto un’azione di 2seventy bio stock.

Questo annuncio di separazione aziendale pianificato aveva portato un po’ di fiducia negli investitori e infatti il titolo è passato da circa 14$ a toccare i 25$ in 1 mese. 

Il 4 Novembre 2021, Bluebird Bio ha annunciato che presenterà i nuovi dati sulla terapia genica al 63° incontro annuale dell’American Society of Hematology (ASH). 

Nello specifico verranno presentati i risultati aggiornati di efficacia e sicurezza dai suoi programmi clinici compresi i risultati di follow-up a lungo termine di betibeglobene autotemcel (beti-cel) che dimostrano la stabilizzazione del livello di ferro in pazienti adulti e pediatrici che vivono con beta-thal che richiedono trasfusioni regolari di globuli rossi seguito fino a sette anni; la presentazione orale sarà inoltre inserita nel programma stampa di ASH. Ulteriori dati sul beti-cel includono il miglioramento della qualità della vita correlata alla salute tra i pazienti adulti e pediatrici negli studi di fase 3 HGB-207 e HGB-212.

Verranno inoltre presentati i risultati aggiornati dello studio di fase 1/2 HGB-206 su LentiGlobin per la terapia genica dell’anemia falciforme (bb1111), comprese nuove analisi che dimostrano miglioramenti negli esiti clinici e biologici, nonché dati aggiornati e a lungo termine da HGB -206 Gruppo C che mostrano miglioramenti sostenuti nella qualità della vita.

Il 5 Novembre Bluebio ha riportato i sui risultati finanziari del terzo trimestre e ha aggiornato sui suoi recenti progressi operativi.

 

  • Posizione di cassa: Liquidità, equivalenti di cassa e titoli negoziabili a partire dal 30 settembre 2021, e 31 dicembre 2020, erano $ 970,7 milioni e $ 1,27 miliardi, rispettivamente. Il decremento delle disponibilità liquide, mezzi equivalenti e titoli negoziabili è principalmente correlato alla liquidità utilizzata a supporto dell’ordinaria attività operativa.
  • Ricavi: i ricavi totali sono stati 22,7 milioni di dollari per i tre mesi finiti 30 settembre 2021, rispetto a 19,3 milioni di dollari per i tre mesi finiti 30 settembre 2020. I ricavi totali sono stati42,9 milioni di dollari per i nove mesi finiti 30 settembre 2021, rispetto a 240,0 milioni di dollari per i nove mesi finiti 30 settembre 2020. L’aumento per il periodo di tre mesi è stato principalmente guidato dai ricavi dell’accordo di collaborazione riconosciuti nell’ambito del nostro accordo di collaborazione con BMS. La diminuzione per il periodo di nove mesi è stata principalmente determinata da un aggiustamento cumulativo di recupero delle entrate registrate in relazione almaggio 2020 Modifica del contratto BMS nel secondo trimestre del 2020.
  • Entrate ABECMA: questo trimestre Bristol-Myers Squibb (BMS) ha riportato il totalenoi ricavi di 67 milioni di dollariper ABECMA (idecabtagene vicleucel; ide-cel). bluebird bio ha riportato un fatturato netto di collaborazione di$ 14,8 milioni per il terzo trimestre, che include la quota della società di ricavi e costi associati alla commercializzazione di ABECMA nel noi
  • Spese di ricerca e sviluppo : le spese di ricerca e sviluppo sono state131,4 milioni di dollari per i tre mesi finiti 30 settembre 2021, rispetto a 140,4 milioni di dollari per i tre mesi finiti 30 settembre 2020. Le spese di ricerca e sviluppo sono state$ 429,6 milioni per i nove mesi finiti 30 settembre 2021, rispetto a 450,9 milioni di dollari per i nove mesi finiti 30 settembre 2020. La diminuzione per il periodo di tre mesi è stata principalmente determinata dalla diminuzione dei costi di finanziamento della ricerca in collaborazione derivante da una diminuzione delle spese riconosciute nell’ambito del nostro accordo di collaborazione con BMS. La diminuzione per il periodo di nove mesi è stata principalmente guidata dalla diminuzione delle spese di produzione.
  • Spese SG&A: le spese di vendita, generali e amministrative, sono state 68,3 milioni di dollari per i tre mesi finiti 30 settembre 2021, rispetto a $ 68,0 milioni per i tre mesi finiti 30 settembre 2020. Le spese di vendita, generali e amministrative sono state229,7 milioni di dollari per i nove mesi finiti 30 settembre 2021, rispetto a 210,0 milioni di dollari per i nove mesi finiti 30 settembre 2020. L’aumento per entrambi i periodi è stato principalmente determinato da un aumento delle commissioni associate allo spin-off di 2seventy bio, nonché dall’aumento della retribuzione dei dipendenti, dei benefici e di altre spese relative al personale.
  • Spese di ristrutturazione: le spese di ristrutturazione sono state$ 20,2 milioni e 24,8 milioni di dollari per i tre mesi e nove mesi conclusi 30 settembre 2021, rispettivamente. Questi costi sono legati a una riduzione della forza lavoro, principalmente determinata dalla chiusura delle operazioni inEuropa.
  • Perdita netta: la perdita netta è stata$ 216,8 milioni per i tre mesi finiti 30 settembre 2021, rispetto a $ 194,7 milioni per i tre mesi finiti 30 settembre 2020. La perdita netta è stata$ 664,3 milioni per i nove mesi finiti 30 settembre 2021, rispetto a $ 418,8 milioni per i nove mesi finiti 30 settembre 2020.

 

Nello stesso giorno ha annunciato di aver firmato un contratto di locazione a lungo termine per stabilire un hub biotecnologico a Somerville nella contea di Boston. La struttura di 61.000 piedi quadrati è progettata per soddisfare le mutevoli esigenze del business di bluebird bio, compresa la sua attenzione dedicata alle terapie geniche per gravi malattie genetiche a seguito del recente spin-off del suo portafoglio di oncologia.

 

Nella mia ricerca ho constatato che l’azienda ha accordi di collaborazione e licenza importanti con Bristol-Myers Squibb, Regeneron Pharmaceuticals, Inc., Novartis Pharma AG, Orchard Therapeutics Limited, Medigene AG, Novo Nordisk A/S, Forty Seven, Inc., Gritstone Oncology, Inc., Magenta Therapeutics, Inc., il Seattle Children’s Research Institute, l’Università della Carolina del Nord e il Fred Hutchinson Cancer Research Center.

Inoltre Bluebird bio, Inc. ha un’alleanza strategica con National Resilience, Inc. per la ricerca, lo sviluppo e la fornitura di terapie cellulari. 

Queste sono sicuramente buone notizie per un investitore che danno sicurezza e rassicurazione ; vuol dire che l’azienda è ancora viva e attiva e ha ancora il supporto di aziende esterne dello stesso settore.

Le ultime notizie non sono state assimilate bene dai suoi investitori infatti in 2 giorni ha perso circa il 60% del suo valore passando da zona 25$ a  10,35$ (quotazione minima in tutta la sua storia in borsa). 

Non ci sono state notizie così negative nell’ultimo periodo da giustificare questo ulteriore tracollo anzi c’è la volontà da parte della società di espandersi per migliorare la propria produzione. Penso che da qui possa solo ripartire ma credo che la strada per ritornare ai valori alti ,anche solo pre pandemia, saranno molto lunghi . Non ci sono per il momento notizie catalizzanti che ci possano far pensare ad una ricrescita veloce.  

Mettendo insieme tutte queste notizie e analizzando il percorso in borsa di questo titolo, il risultato è un declassamento del rating di BLUE da Outperform (cioè Buy) a Market Perform (cioè Hold) e una riduzione dell’obiettivo di prezzo a 20$ nel breve-medio periodo. 

Potrebbe essere un buon punto di ingresso per un nuovo investitore anche se personalmente non ci investirei mentre per chi è entrato da tempo si dovrà munire di una bella dose di pazienza. Sicuramente vendere in perdita su valori così bassi non è una buona mossa: bisogna aspettare (sperare) in una risalita.  

Se guadagni con le nostre NEWS e ARTICOLI , fai una donazione per sostenerci e per darci l’entusiasmo di continuare nel nostro progetto.

Il sito è per te gratuito ma se vuoi offrirci una birra , uno spumante o una cena : saremo contentissimi! GRAZIE! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Subscribe to Social NETWORK

MaXiacO & MLego © 2021. All rights reserved.

* Il contenuto e le informazioni pubblicate da altogain.it sia sul nostro sito che sulle nostre piattaforme social non sono consigli di investimento o raccomandazioni per acquistare, detenere o vendere titoli.

* Non siamo responsabili dell’autenticazione del contenuto e / o delle informazioni che sono state pubblicate su qualsiasi canale di comunicazione attraverso il quale il nostro team condivide i contenuti.

* Le informazioni fornite dal team di Altogain.it sono intese esclusivamente a scopo informativo e sono ottenute da fonti ritenute affidabili. Le informazioni non sono in alcun modo garantite e, inoltre, l’accuratezza e la legittimità delle informazioni fornite non vengono verificate. Nessuna garanzia di alcun tipo è implicita o possibile laddove si tentino proiezioni di condizioni future relative ai titoli.

* Non ci sono membri del team di Altogain.it registrati come broker di sicurezza o consulenti per gli investimenti.

* Il team di Altogain.it, i suoi dipendenti, volontari e terze parti prendono parte alle attività di security trading. Nessuno è tenuto a partecipare all’acquisto o alla vendita di opportunità di investimento condivise su nessuna delle piattaforme di Altogain.it. Detti dipendenti, volontari e terze parti investiranno e scambieranno titoli a loro discrezione personale senza preavviso, in qualsiasi momento.
* Altogain.it non è responsabile per eventuali perdite o danni derivanti dall’utilizzo di una qualsiasi delle idee o strategie di investimento.

* Spetta completamente alla discrezione dell’individuo prendere decisioni in merito al trading o all’investimento in titoli.