REGISTRATI

LOG IN

L’altra sera parlando con un mio amico è rispuntato nella discussione un titolo che avevo già preso in considerazione un po’ di tempo fa : Second Sight Medical Products (NASDAQ:EYES).  Quando l’avevo notato era durante lo spike di inizio Marzo quando era passata da 1,40$ a circa 16$ in pochissimi giorni ; in quel frangente era veramente rischioso entrare e l’avevo un po’ abbandonata anche se il progetto era super ambizioso. 

 

Second Sight Medical Products Inc. sviluppa, produce e commercializza protesi visive impiantabili destinate a fornire visione artificiale a persone non vedenti : vi basta per reputarla un’azienda interessante ? 

Sviluppa tecnologie per il trattamento di persone con problemi di vista. L’azienda offre il sistema di protesi corticale visiva Orion: un dispositivo di stimolazione corticale impiantata che ha lo scopo di fornire una visione artificiale utile a persone non vedenti per varie cause, tra cui glaucoma, retinopatia diabetica, lesioni o malattie del nervo ottico e lesioni agli occhi.

All’inizio del mese di Marzo, la Food and Drug Administration ha approvato il sistema di protesi retinica Argus 2s dell’azienda.

Argus 2s è un paio di occhiali integrati con tecnologie ottiche avanzate che forniscono la visione a chi soffre di retinite pigmentosa (RP) . Come ci si potrebbe aspettare, le azioni EYES da allora sono aumentate vertiginosamente creando 2 spike attorno ai 16$.

Secondo le informazioni fornite dalla US National Library of Medicine, la retinite pigmentosa è un gruppo di disturbi oculari correlati che causano una perdita progressiva della vista . Questi disturbi colpiscono la retina che è lo strato di tessuto sensibile alla luce nella parte posteriore dell’occhio. Nelle persone con retinite pigmentosa, la perdita della vista si verifica quando le cellule della retina, sensibili alla luce, si deteriorano gradualmente .

 

Second Sight Medical Products è il tipo di azienda per cui alle persone piace fare il tifo; forse questo è dovuto al fatto che Second Sight concentra i suoi sforzi sul ripristino della vista che è un campo medico molto importante. 

O forse è perché l’azienda ha una storia di origine davvero avvincente: uno dei fondatori, Sam Williams, soffriva di una condizione nota come retinite pigmentosa (RP).

Williams e la sua azienda hanno raggiunto traguardi significativi nella lotta a questo disturbo agli occhi. Nel 2011, Second Sight ha ottenuto la prima approvazione normativa in assoluto per una tecnologia in grado di restituire una vista utile alle persone con retinite pigmentosa.

La Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha concesso l’approvazione per la tecnologia nel 2013: il dispositivo impiantabile era noto come Argus II. 

Ora il loro prodotto di punta è l’Argus 2S che offre una migliore ergonomia e un processore potenziato rispetto al suo predecessore . 

I loro prodotti sono già usati da circa 350 soggetti come si legge sul loro sito (https://secondsight.com) e ci sono 25 centri in tutto il mondo che possono attualmente impiantare l’Argus 2S.  

 

Nonostante l’entusiasmo di inizio Marzo il titolo ha subito un crollo iniziato alla fine del mese e ancora in corso. Sicuramente stiamo parlando di un’azienda dalle forti potenzialità e unica nel suo campo. Se parliamo del suo titolo quotato in borsa ci possiamo aspettare qualche altro spike dovuto a qualche ottima notizia ma in linea di massima è un titolo che crescerà con il tempo e che potrebbe portare ai propri investitori a buone soddisfazioni. Sicuramente l’ottimo sarebbe entrare nel momento più basso prima del rimbalzo ma questo è difficile stabilirlo per il periodo che stiamo subendo e anche per la storia stessa del titolo che non offre tanti punti di riferimento. 

Ad ogni modo crediamo che un ingresso in zona 4 – 4,5$ possa essere ottimo ; al momento della scrittura il titolo quota 4,9$ .

Se guadagni con le nostre NEWS e ARTICOLI , fai una donazione per sostenerci e per darci l’entusiasmo di continuare nel nostro progetto.

Il sito è per te gratuito ma se vuoi offrirci una birra , uno spumante o una cena : saremo contentissimi! GRAZIE! 

  • Complimenti, bel colpo ieri.. peccato che l abbia visto troppo tardi..

    1. Ciao Arturo , non ci aspettavamo neanche noi uno spike subito dopo il nostro articolo! Siamo contenti per chi ci ha creduto subito e ha fatto un “alto gain” in una sola giornata . Continua a seguirci e buon gain!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Subscribe to Social NETWORK

MaXiacO & MLego © 2021. All rights reserved.

* Il contenuto e le informazioni pubblicate da altogain.it sia sul nostro sito che sulle nostre piattaforme social non sono consigli di investimento o raccomandazioni per acquistare, detenere o vendere titoli.

* Non siamo responsabili dell’autenticazione del contenuto e / o delle informazioni che sono state pubblicate su qualsiasi canale di comunicazione attraverso il quale il nostro team condivide i contenuti.

* Le informazioni fornite dal team di Altogain.it sono intese esclusivamente a scopo informativo e sono ottenute da fonti ritenute affidabili. Le informazioni non sono in alcun modo garantite e, inoltre, l’accuratezza e la legittimità delle informazioni fornite non vengono verificate. Nessuna garanzia di alcun tipo è implicita o possibile laddove si tentino proiezioni di condizioni future relative ai titoli.

* Non ci sono membri del team di Altogain.it registrati come broker di sicurezza o consulenti per gli investimenti.

* Il team di Altogain.it, i suoi dipendenti, volontari e terze parti prendono parte alle attività di security trading. Nessuno è tenuto a partecipare all’acquisto o alla vendita di opportunità di investimento condivise su nessuna delle piattaforme di Altogain.it. Detti dipendenti, volontari e terze parti investiranno e scambieranno titoli a loro discrezione personale senza preavviso, in qualsiasi momento.
* Altogain.it non è responsabile per eventuali perdite o danni derivanti dall’utilizzo di una qualsiasi delle idee o strategie di investimento.

* Spetta completamente alla discrezione dell’individuo prendere decisioni in merito al trading o all’investimento in titoli.